Trading Bitcoin

Trading Bitcoin



La criptovaluta del Bitcoin ha subito un’incremento di scambi finanziari notevole durante questi ultimi anni, accrescendo il proprio valore di quotazione, pari a 3.00o dollari odierni per una singola moneta.



Il prezzo dei Bitcoin sembra destinato a salire nel prossimo futuro, inoltre garantisce l’anonimato degli scambi, escludendo la possibilità da parte del Governo di sequestrare la moneta virtuale. Queste tipologie di monete sono state emesse appositamente per eliminare il rischio di speculazione bancaria e dei controlli governativi, con un’emissione propria del tutto differente rispetto alle monete comunemente utilizzate.

La criptovaluta del Bitcoin, tra le prime ad essere state create sul web, viene considerata la vera e propria moneta del futuro digitale, come mezzo di scambio di pagamenti fra utenti online e grandi corporazioni. Alcuni store online come WordPress, Virgin e Reddit hanno recentemente inserito il Bitcoin come sistema di pagamento al loro interno, lasciando presagire che questa criptavaluta possa effettivamente divenire la transazione degli acuisti per il futuro.

Il prezzo del Bitcoin si trova in continua evoluzione e non sono state emesse date di nuova emissione della moneta virtuale per almeno il prossimo centenario, ecco perché investire su di esso potrebbe rivelarsi la scelta migliore.

 

STORIA DEL BITCOIN

Questa criptovaluta non vanta un lungo passato alle spalle. Il Bitcoin è stato immesso nel mercato finanziario nel 2008, a seguito della sua ideazione da parte del proprio creatore Satoshi. Il sistema della criptovaluta non si affida ad alcuna banca centrale per l’emissione del denaro e garantisce un anonimato di scambi. Il fulcro principale del Bitcoin consiste nel suo algoritmo “Proof-Of-Work” che elegge e conserva tutte le operazioni di transazione avvenute, scaicabili pubblicamente dal 2008 ad oggi.

Gli investitori possessori dei Bitcoin potranno quindi inserire in un conto, composto da codici cifrati, la criptovaluta con la certezza dell’impossibilità di furti e interventi governativi. Allo stesso tempo sarà possibile trascrivere i codici cifrati relativi al proprio portafoglio online su di un qualsiasi altro dispositivo o foglio di carta, cancellandoli dal disco rigido.

Pur non essendo sequestrabili dal Governo i Bitcoin rappresentano una valuta legale, per la quale esistono dei sistemi di tassazione da rispettare.

 

COME INVESTIRE IN BITCOIN TRADING ONLINE

Per investire in Bitcoin si potranno utilizzare due metodologie: investire nei CFD Bitcoin o acquistando Bitcoin normalmente attraverso la ricerca di exchange. Attraverso gi investimenti in Bitcoin nei CFD sarà possibile disporre di spread relativamente bassi, servendosi di uno dei broker che offrono questa opzione di criptovaluta come Plus500. Questa piattaforma consente anche di comprare o vendere altre criptovalute come i Litecoin. Investire nei CFD Bitcoin risulta semplice, sicuro e veloce come qualsiasi altra operazione di trading online.

Le singole piattaforme emesse dai vari broker potranno inoltre contare su un servizio di garanzia e trasparenza delle operazioni, al riparo dalle truffe, regolamentato dagli organi di competenza di Consob e Cysec, permettendo anche l’utilizzo della funzione “leva finanziaria” per tutti i traders che non desiderano investire grandi somme di denaro.

Acquistare i Bitcoin attraverso la ricerca di un exchange risulta molto più costoso e rischioso, mentre quasi nessuno di loro sarà regolamentato da alcuna garanzia di sicurezza nella vendita di Bitcoin per euro.