Simulazione Mutuo: Come Simulare la Rata del Mutuo per l’Acquisto della Casa



L’acquisto di una casa, soprattutto nell’arco degli ultimi anni a causa di una crisi economica che continua a gravare sui bilanci delle famiglie italiane, si è reso possibile grazie alle agevolazioni bancarie previste dalle concessioni dei mutui per l’acquisto degli immobili.



Ma come simulare la rata del mutuo prima di procedere alla conferma di una richiesta di prestito bancario impostato su un tasso tra i più agevolati disponibili all’interno delle diverse realtà finanziarie?

Contrariamente a quanto si tende a pensare, provvedere alla simulazione della rata di un mutuo, rappresenta un’operazione del tutto semplice e veloce, eseguibile da chiunque e senza particolari competenze informatiche né finanziarie.

Il motore di calcolo per il calcolo della rata del mutuo provvederà in completa autonomia al risultato finale della richiesta, sotto l’inserimento di una serie di informazioni specifiche di ridotto contenuto. Per prima cosa si dovrà procedere alla compilazione del campo riferito alla motivazione del mutuo stesso, inteso come acquisto della prima o seconda casa, comprese le opere di ristrutturazione.

Si dovranno riportare quindi la liquidità e la durata delle rate complessive, partendo da un minimo di cinque sino ad un massimo di cinquanta anni a seconda delle diverse contrattazioni e garanzie alla base della richiesta del mutuo stesso.

Simulazione Muto per l’acquisto di un immobile: come calcolare il tasso di interesse

All’interno della richiesta di un mutuo per l’acquisto di un immobile, sia esso inteso come prima o seconda casa oppure come liquidità per la ristrutturazione, risulterà fondamentale concentrarsi sul tasso d’interesse, valutandolo dal punto di vista del possibile rischio futuro.

Optando per un tasso di interessi fisso i rischi di una possibile oscillazione di mercato potranno essere abilmente azzerati o ridotti, mentre avvalendosi di un tasso variabile si dovrà sottostare ad un rischio futuro maggiore dato dalle diversi possibili oscillazioni.

Oltre al tasso fisso e a quello variabile il debitore potrà valutare l’idea di richiedere un tasso variabile tramite CAP o rata costante, oltre al tasso misto. Il calcolo del tasso d’interesse potrà essere calcolato all’interno del portale specifico attraverso l’inserimento del  valore dell’immobile ed il capitale richiesto.

Diversi istituti bancari consentono un finanziamento sino all’80% del valore totale dell’immobile, a seconda delle diverse contrattazioni, sotto la perizia istruttoria di un tecnico. Il resto dei dati personali dovrà provvedere all’inserimento della residenza, dell’eventuale presenza di un garante, della propria posizione professionale.

Simulazione calcolo rata del Mutuo per l’acquisto di un immobile: come confermare l’elaborazione del costo finale

Avvalendosi di un calcolatore disponibile gratuitamente online, riportando tutti i dati di compilazione sopra citati, si potrà provvedere al calcolo della rata del mutuo confermando il tutto tramite lo specifico pulsante presente all’interno dello stesso al termine del documento.

L’elaborazione online porterà alla visualizzazione di tutte le offerte disponibili all’interno delle diverse realtà bancarie per la sottoscrizione alla domanda di richiesta del mutuo per l’acquisto di un immobile o per la sua ristrutturazione. La visualizzazione di tali informazioni risulta del tutto gratuita, fornendo una panoramica al debitore in merito alle spese mensili che dovranno essere sostenute.



Simulazione Mutuo: Come Simulare la Rata del Mutuo per l’Acquisto della Casa ultima modifica: 2018-07-07T11:00:39+00:00 da Serena Baldoni