Securities: cosa sono? Particolarità e sicurezza



Che cosa sono le securities? Attraverso tale terminologia si indica un’obbligazione emessa a seguito di uno specifico processo di cartolarizzazione. L’emissione delle securities interessa i cosiddetti soggetti Sponsor, ossia i SPV-Special Puroìpose Vehicle, originati dai vari istituti di credito al fine di poter rendere liquidi crediti quali mutui e diverse attività, promosse anche dalla pubblica amministrazione e dalle imprese.



I Special Puroìpose Vehicle si occupano in questo caso di collocare le diverse obbligazioni ABS all’interno del mercato finanziario, in particolar modo riferite alle rating. In questo modo i crediti ceduti risultano del tutto coperti dalle securities, sotto forma di garanzia dei pagamenti.

Alla base di tale operazione finanziaria si trova una correlazione tra le somme totali incassate successivamente alla vendita dei crediti posti sul mercato e il pagamento relativo agli interessi derivati soprattutto dai prestiti come un mutuo.

Nel momento in cui un istituto di credito decide di optare per il trasferimento di alcuni titoli finanziari, quali prestiti e mutui, presso terze società di acquisizione si andranno a creare le securities.

Il trasferimento appena descritto assume il nome di cartolarizzazione, mentre la società responsabile dell’acquisto si impegna ad emettere a sua volta ulteriori obbligazioni al fine di poter procedere al recupero delle somme. Le securities possono essere cedute anche dalla stessa banca responsabile dell’erogazione dei crediti.

Nel corso di questo nuovo articolo ci occuperemo di approfondire tutto ciò che riguarda il mondo finanziario rivolto alle securities, soffermandoci sul loro impiego e le rispettive funzionalità.

Securities: tutto quello che occorre sapere

I crediti ceduti dalla banche a terze società satellite o simili rappresentano in realtà uno strumento valido, nonostante un’errata convinzione generale a riguardo del processo finanziario in questione, dimostrano rischi generalmente bassi denominati crediti affidabili.

I crediti affidabili si dimostrano in grado di andare a creare un flusso continuo di cassa stabile nel tempo, grazie al quale andare a rimborsare le somme derivanti dalle obbligazioni e dagli interessi maturati.

Attraverso il rating viene inoltre definito un grado di sicurezza, delineando l’affidabilità economica dell’emittente e una linea a riguardo del recupero dei crediti. Ogni securities viene suddivisa in determinate tranche sulla base dei diversi modelli di rischio.

Le rating comprendono indicativamente tre diverse ranche composte da un profilo senior a rappresentanza degli obbligazionisti impegnati nel ricevimento delle cedole sotto forma di denaro; il profilo mezzanine successivamente al pagamento precedente e il profilo junior comprendente gli ultimi obbligazionisti coinvolti nella riscossione dei pagamenti e maggiormente soggetti ai rischi derivanti. Tale ordine alla base delle rating viene invertito in presenza di perdite, portando il profilo junior in testa alla posizione.

I soggetti coinvolti all’interno delle operazioni di securitisation possono essere suddivisi in originator, ovvero il soggetto titolare dei crediti,  SPV (Special Purpose Vehicle), merchant bank con il compito di collocare i vari titoli sul mercato, una società di rating, una società arranger rivolta alla costruzione della securitisation, un garante, un servicer legato alle operazioni di incasso dei crediti.

Il pay-off degli ABS si lega generalmente al rientro dei crediti ceduti, in correlazione al pagamento delle cedole e al rimborso del capitale, attraverso un processo definito pay-through securities.



Securities: cosa sono? Particolarità e sicurezza ultima modifica: 2018-07-20T11:00:10+00:00 da Serena Baldoni