Prestiti Cambializzati tra Privati

Prestiti Cambializzati tra Privati



Un prestito tra privati prevede lo scambio di denaro tra due persone fisiche, e si verifica quando un amico o parente presta del contante ad un’altra persona privata. Per quanto riguarda i prestiti cambializzati tra privati, va detto che tale forma di finanziamento non prevede alcuna garanzia, in quanto la concessione del prestito si verifica tra soggetti privati che si conoscono tra loro, che decido in totale accordo la somma, la durata e gli interessi del prestito.



La cambiale rappresenta la garanzia del prestito, e per essere valida deve contenere oltre la denominazione, la promessa di pagamento di una somma stabilita, la scadenza, il nome del creditore e del debitore, e la data e il luogo di emissione.

 

Prestiti Cambializzati tra Privati: come funzionano le garanzie

Grazie ai prestiti tra due soggetti privati con cambiali, è possibile ottenere velocemente somme di denaro in assoluta garanzia, senza dover ricorrere ad istituti bancari o altri enti di finanziamento. In tale forma di finanziamento di tipo extra bancario, colui che presta la somma di denaro, ossia il creditore come garanzia del prestito pattuito chiede al soggetto richiedente o debitore di emettere una cambiale che rappresenta una prova concreta in caso di insolvenza. In tal caso, il creditore può ottenere le somme prestate mediante il deposito giudiziario delle cambiali.

Se il debitore non riesce ad onorare la cambiale entro il termine stabilito, si può stipulare un accordo di rinnovo e delazione della cambiale stessa. In assenza del pagamento il creditore può far valere la forza di atto esecutivo della cambiale, richiedere il pignoramento e vendita dei beni del debitore così da rientrare in possesso della somma prestata.

Chiunque può accedere al prestito cambializzato tra privati, trattandosi di accordo di finanziamento tra due cittadini privati non esistono limitazioni. Va detto che non essendoci alcun istituto bancario coinvolto, si tratta della forma di prestito ideale per coloro che sono stati dei cattivi pagatori o dei protestati.

Questa tipologia di prestito si adatta pure a coloro che non dispongono di beni immobili, garanzia pretesa da molte banche per la concessione di un prestito. Infine, si tratta della soluzione ideale per chi lavora in nero, non possiede busta paga mensile o non ha una pensione, insomma un mezzo per garantire la restituzione del prestito. Il vantaggio principale del prestito cambializzato risiede nella possibilità di accedere a dei finanziamenti con tassi più convenienti rispetto a quelli della banca, inoltre si può richiedere un prestito anche dopo il rifiuto da parte di una banca.

 

Prestiti tra privati: le piattaforme di Social Lending

Nel nostro Paese vi sono diverse società online che svolgono la veste di intermediari nell’ operazione di finanziamento tra privati. Di recente sono sorti i social lending, siti che gestiscono on line i prestiti tra due persone che non si conoscono. Chi intende concedere un prestito con cambiali deve semplicemente seguire le indicazioni presenti nel sito.

Il richiedente del prestito dopo aver stabilito la somma da richiedere in prestito deve comprare delle cambiali di numero uguale alle rate con cui si è deciso di restituire il debito. Ogni cambiale dovrà contenere la data di scadenza e dovrà essere firmata dal debitore per essere pagata dal creditore, in forma contante se entro i tremila euro altrimenti tramite bonifico, assegno o assegno circolare.