Investire nei Buoni Fruttiferi Postali, gli Investimenti Sicuri di Poste Italiane



Quando si parla di investimenti il risparmiatore punta quasi sempre verso qualcosa che promette il minimo rischio ed un margine di profitto accettabile.



E’ il caso quindi di capire il funzionamento dei buoni fruttiferi postali e decidere se inserirli o meno nella categoria degli investimenti sicuri. Nel caso dei buoni fruttiferi postali, parliamo di titoli emessi dalla Cassa depositi e prestiti.

Tali titoli sono commercializzati esclusivamente dal gruppo Poste Italiane e vengono garantiti dallo Stato Italiano. Si tratta di un investimento sicuro al 100% in quanto qualsiasi cosa accada è sempre previsto il rimborso del capitale maggiorato di tutti gli interessi maturati. Possono essere acquistati tramite sottoscrizione presso un qualsiasi Ufficio Postale e non è previsto il pagamento di alcuna spesa. L’unico costo che si dovrà sostenere è di natura fiscale.

Al termine della sottoscrizione, il buono fruttifero postale può essere rimborsato presso qualsiasi ufficio del gruppo Poste Italiane. I buoni fruttiferi risultano quindi ad oggi, essere uno degli investimenti migliori su cui puntare il proprio capitale. L’investimento tornerà sempre indietro, anche nel peggiore dei casi.

 

Come si Calcolano gli Interessi Maturati

L’unica incognita sarà sugli interessi maturati, che non sono prevedibili, specialmente se l’investimento viene fatto nel medio o lungo periodo. Uno dei buoni fruttiferi postali più conosciuti è sicuramente quello dedicato ai minori. Presenta un tasso fisso crescente ed è un investimento sicuro che può essere sia di breve durata ma anche di media o lunga.

Si tratta di un investimento che si regala ai propri figli o a parenti di età inferiore ai 16 anni. Qualsiasi persona maggiorenne può infatti sottoscriverne uno e regalarlo a chiunque. Il ragazzo intestatario del buono fruttifero potrà riscuotere il capitale maggiorato di tutti i suoi interessi dopo aver compiuto la maggiore età. Si tratta di un’idea regalo intelligente e di un investimento postale sicuro.

 

Regalare Buoni Fruttiferi Postali

Regalare un titolo del genere ad un bambino appena nato, magari al suo battesimo, alla cresima o alla comunione, può comportare un ottimo guadagno durante l’arco del tempo che occorrerà a far diventare maggiorenne il ragazzo.

I buoni fruttiferi postali possono quindi essere un’ottima forma di investimento oltre che un gradito regalo che potrà essere riscosso dopo alcuni anni con diverse soddisfazioni. Per ottenere un buon profitto da questa operazione di investimento sarà necessario attendere diverso tempo e pertanto viene definita come un’operazione a lungo termine. Il fatto che siano garantiti dallo Stato Italiano li fa rientrare nella categoria degli investimenti sicuri e redditizi.



Investire nei Buoni Fruttiferi Postali, gli Investimenti Sicuri di Poste Italiane ultima modifica: 2018-08-02T10:51:25+00:00 da redazione