Cosa sono i Pronti Contro Termine, i pacchetti obbligazionari che generano interessi



Quando si investe del denaro bisogna sempre stare attenti ed evitare di mettere a rischio i propri soldi. Esistono diversi modi per investire ma uno degli investimenti ritenuti più sicuri sono i Pronti Contro Termine.



Prima di parlare di quelli che potrebbero essere i vantaggi e gli svantaggi di questo investimento cercheremo di spiegare di cosa si tratta. Coloro che vogliono investire in Bot ed in conti deposito devono anche provare ad investire nei Pronti Contro Termine chiamati anche PCT.

Si tratta di una compravendita che avviene sempre con lo stesso soggetto. Colui che investe acquista dei pacchetti obbligazionari per poi rivenderli successivamente per una somma di denaro già decisa. Dal momento in cui avviene l’acquisto al momento in cui avviene la vendita sui pacchetti obbligazionari maturano degli interessi.

Tale interesse è variabile ed è a credito del cliente. L’interesse non potrà mai scendere al di sotto della cifra che viene pattuita al momento dell’acquisto.

I Pronti Contro Termine quindi non sono altro che dei pacchetti obbligazionari che il cliente acquista, detiene per un certo periodo di tempo e successivamente rivende incassando gli interessi maturati come pattuiti dall’accordo iniziale.

E’ necessario ricordare però che i PCT non sono tutelati dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi. La banca inoltre non è debitore nei confronti del cliente in nessun caso, la funzione della banca in questo caso è semplicemente quella di intermediario tra il cliente ed il venditore.

Se avete intenzione di investire del denaro in maniera sicura puntate ai titoli di Stato. Se volete invece aumentare i guadagni nel breve periodo potete investire nei Pronti Contro Termine. Ricordate però che aumentando i guadagni aumentano anche i rischi.

Se siete nuovi a queste forme di investimento il consiglio è quello di documentarvi il più possibile prima di investire qualsiasi somma di denaro e di consultare il proprio istituto bancario. Ultimamente si è sviluppata un’altra modalità di investimento molto simile, che ha preso il nome di Conto Vincolato. Il suo funzionamento è simile ai PCT quindi è consigliabile valutare attentamente quale delle due soluzioni scegliere per il proprio investimento.

Ricapitolando, in sintesi, i Pronti Contro Termine sono dei pacchetti obbligazionari che, non essendo garantiti dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi risultano essere a tutti gli effetti un tipo di investimento a rischio. Ciò significa che, investire il proprio capitale in questo modo potrebbe comportare dei buoni profitti, generati dagli interessi, ma al tempo stesso si potrebbe ottenere una perdita di una parte o di tutto il proprio capitale investito.



Cosa sono i Pronti Contro Termine, i pacchetti obbligazionari che generano interessi ultima modifica: 2018-08-02T10:41:44+00:00 da redazione