Come versare un assegno al bancomat



Come fare per procedere al versamento di un assegno in direzione dello sportello bancomat? Forse non tutti sanno che tale operazione può rendersi fattibile seguendo alcune semplici linee guida che andremo a proporre nelle righe successive.



Gli sportelli bancomat o ATM, Automated Teller Machines, vengono utilizzati odiernamente per compiere diverse operazioni tra cui il prelievo dei contanti, il servizio di ricarica telefonica della propria SIM, il pagamento delle bollette o dei relativi canoni, ma anche per il versamento di somme di denaro.

Tale servizio cambia a seconda degli istituti bancari di riferimento e degli sportelli bancomat utilizzati, ma generalmente tutti gli ATM consentono di provvedere sia al versamento che al deposito del denaro e degli assegni.

Attraverso questo nuovo articolo guidato ci occuperemo di approfondire tutto ciò che riguarda il servizio di versamento degli assegni tramite sportello bancomat, soffermandoci in particolar modo sulle procedure che dovranno essere seguite alla lettera.

Versamento degli Assegni tramite Sportello Bancomat: procedura guidata in tutti i passaggi

Come fare per versare un assegno all’interno dello sportello bancomat? L’operazione potrebbe sembrare inizialmente complicata in assenza di una corretta procedura per finalizzare il servizio.

Al di là degli sportelli bancomat e dei differenti istituti di credito esistono due diversi metodi di esecuzione, ma tuttavia si renderà necessario conoscere le modalità messe a disposizione dalla propria banca prima di procedere con un versamento.

Il primo metodo consiste nel versamento presso uno sportello bancomat ATM della busta paga dove, al suo interno, si potranno andare ad inserire soldi contanti ma anche assegni. Il secondo metodo invece prevede il decorso della medesima procedura per il versamento dei contanti o dell’assegno ma senza la necessità di ricorrere alla busta paga.

Volendo optare per il primo metodo con busta paga si dovrà verificare la messa a disposizione del servizio da parte del proprio istituto di credito, mentre si renderà necessario inserire la propria carta digitando il codice PIN annesso e ricercare la voce sul display “Versamento”.

A questo punto si potranno inserire le banconote o l’assegno ricordandosi di apporre la propria firma sulla parte posteriore, senza la necessità di una busta paga. Utilizzando il secondo metodo invece ci si dovrà munire della propria documentazione relativa alla busta paga, verificando anche in questo caso la disponibilità del servizio da parte della banca, inserendo al suo interno l’assegno o il denaro in forma contante.

L’assegno dovrà essere firmato sulla parte del retro andando ad inserire al di sotto della stessa la dicitura “valido solo per il deposito”, una forma di sicurezza relazionata all’eventuale perdita dell’assegno che non potrebbe essere in alcun modo riscosso.

Si dovrà quindi redarre la distinta di versamento inserendo tutti i dati relativi compresi quelli del proprio conto corrente, oltre alla somma precisa che si intende andare a versare, dopodiché si potrà sigillare la busta, procedere con l’inserimento della propria carta all’interno dello sportello e del PIN, cliccando sulla voce “Versamento” per completare il tutto con l’ultimo passaggio.

L’importo del versamento dell’assegno racchiuso nella busta sarà successivamente conteggiato manualmente da un impiegato della banca per un accredito non immediato come invece avviene nel primo esempio citato.



Come versare un assegno al bancomat ultima modifica: 2018-09-17T11:00:44+00:00 da Serena Baldoni