Come fare trading sul sito Poste.it



Il sito ufficiale di Poste Italiane prevede diversi servizi al suo interno, compresa la piattaforma per le operazioni di trading online, a disposizione della clientela investitrice. Ma come accedere al servizio di trading sul sito Poste.it?



Prima ancora di spingerci all’interno delle relative spiegazioni occorre soffermarci sul trading e sulle relative funzionalità. Il servizio di trading online, denominato anche TOL, consente l’acquisto e la vendita di titoli finanziari tramite il computer dotato di connessione internet.

Alla base degli obiettivi del trading online si trovano i profitti ottenuti sulle differenze di prezzo tra l’acquisto e la vendita dei titoli. Il trading online rappresenta un’attività rischiosa per il proprio capitale investito, motivo per il quale si dovranno possedere tutte le conoscenze necessarie prima di spingersi al suo interno.

Attraverso questo nuovo articolo ci occuperemo di approfondire tutte le caratteristiche del trading online messo a disposizione dal sito di Poste.it, soffermandoci in particolar modo sulle funzionalità e sui rischi ad esso associati.

Come fare trading sul sito Poste.it: tutto quello che occorre sapere

Come procedere al corretto utilizzo del sito di Poste.it e alla relativa area per il trading online? Ad oggi, il trading online, consente di ottenere cospicui profitti comprendendo anche eventuali perdite, effettuando transazioni finanziarie comodamente da casa attraverso l’utilizzo del proprio computer.

Tramite il sito di Poste Italiane mette a disposizione dei propri clienti circa 10 mila operazioni diverse all’interno della sua piattaforma, prevedendo anche un learning specifico riservato agli investitori principianti, compresi di pratici video. Ogni prodotto finanziario viene affiancato da una scheda tecnica ad analisi del prodotto e del suo andamento.

La piattaforma di trading online messa a punto da Poste Italiane offre inoltre la possibilità ai propri clienti di approfittare anche di diversi sconti e promozioni mirate. Per accedere al servizio di trading online su Poste.it è necessario presentare alcuni requisiti specifici tra cui il possesso di un conto corrente Banco Posta oppure Banco Posta Click, compreso di  internet banking.

Oltre al conto corrente si dovrà possedere anche un deposito titoli, sottoscrivendo un contratto dedito alle attività di investimento, il tutto richiedibile presso gli uffici postali fisici presenti sul territorio.

Poste Italiane pone a disposizione due differenti tipologie di accesso al trading online: il Profilo Base e il Profilo Avanzato. La versione Base comporta una gratuità del servizio, mentre quella Avanzata richiede un’imposta di 2 euro mensili per costi di commissione inferiori soprattutto in caso di operazioni semestrali oltre le 30 transazioni.

Tramite il Profilo Avanzato si avranno a disposizione anche le relative schede tecniche e lo storico sulle varie opzioni, al fine della comprensione dell’attendibilità dell’operazione finale, un’opzione presente tuttavia anche tramite il Profilo Base ma molto meno approfondita.

Poste.it consente di modificare il proprio profilo in qualsiasi momento a seconda delle necessità di ogni investitore. Successivamente alla registrazione dell’account presso il sito di Poste Italiane si dovrà accedere all’area “Accedi a BancoPosta online”, alla voce “Risparmi e Investimenti” e infine al “Trading Online”, rispettando gli orari per le negoziazioni dalle 8 a. M. Alle 22 p. M.

Le operazioni potranno essere eseguite sia sul mercato primario che su quello secondario, cliccando sul titolo TOL al momento della scelta finale.



Come fare trading sul sito Poste.it ultima modifica: 2018-09-14T11:00:45+00:00 da Serena Baldoni