Come comprare obbligazioni tramite il conto Bancoposta



Come procedere all’acquisto delle obbligazioni tramite il conto di Bancoposta? Prima di tutto bisogna cercare di comprendere la finalità e le caratteristiche delle obbligazioni stesse.



Le obbligazioni consistono in un titolo di credito a rappresentanza di una parte del debito delle società o degli enti pubblici al fine di potersi finanziare. L’investimento sulle stesse garantirà il rimborso del capitale a risparmio investito più un tasso di interessi maturato. Sia le aziende che gli enti pubblici si servono delle obbligazioni allo scopo di reperire molto più velocemente rispetto ad un prestito bancario tradizionale i fondi per auto-finanziarsi.

In questo caso le società emittenti le obbligazioni potranno usufruire dell’erogazione di tassi generalmente inferiori rispetto a quelli emessi dalla banche, mentre allo stesso tempo l’investitore potrà invece usufruire di un tasso sui propri profitti maggiore, unito alla possibilità di movimentare il proprio capitale investito all’interno del mercato secondario.

Le obbligazioni possono essere acquistate presso le banche emittenti, ma anche i servizi postali, mentre il personale specifico potrà indirizzare la propria clientela verso una scelta generalmente più conveniente sulla base del capitale reso disponibile per l’investimento.

Le obbligazioni consentono all’investitore di beneficiare di una rendita fissa o variabile a seconda delle diverse tipologie di sottoscrizione. Attraverso questo nuovo articolo ci occuperemo nello specifico di approfondire tutto ciò che riguardano le obbligazioni acquisite tramite il servizio del conto Bancoposta emesso da Poste Italiane, soffermandoci sui diversi passaggi, sui profitti e sull’eventualità dei rischi.

Acquisto delle Obbligazioni tramite conto Bancoposta: tutto quello che occorre sapere

Come procedere all’acquisto delle obbligazioni tramite conto Bancoposta? Innanzitutto occorrerà aprire un deposito di titoli che risulti allo stesso tempo legato al proprio conto corrente ma in forma distaccata da esso. Tale procedura dovrà essere seguita sia in caso di acquisto delle obbligazione tramite Poste Italiane, sia tramite banca tradizionale.

Le obbligazioni tramite conto Bancoposta potranno essere acquistate rivolgendosi direttamente presso un qualsiasi ufficio postale fisico, tramite la richiesta del modulo apposito e la sua compilazione. Successivamente l’impiegato postale rilascerà al cliente investitore tutta la documentazione informativa relativa allo stato dell’ordine delle obbligazioni.

In alternativa, volendo evitare inutili code presso l’ufficio postale, si potrà accedere all’acquisto delle obbligazioni comodamente da casa tramite connessione internet usufruendo dell’Home Banking, accessibile anche tramite dispositivi mobile quali smartphone e tablet.

Al fine di riuscire a compiere le varie transazioni online si dovrà possedere un account registrato presso il sito web ufficiale di Poste Italiane, recandosi successivamente all’interno della voce trading online di Bancoposta.

Nell’eventualità di voler procedere all’acquisto delle obbligazioni si dovranno possedere conoscenze approfondite necessarie in merito ai rischi e ai profitti derivanti da tale investimento. Ad una somma di capitale cospicua investita corrisponderà generalmente anche una maggiore durata della contrattazione, per un rischio maggiore di perdere il proprio denaro.

Al fine di contenere il più possibile il rischio di perdere il capitale investito occorrerà studiare attentamente la situazione delle obbligazioni e dell’azienda emittente, integrando all’investimento anche conoscenze specifiche in campo finanziario, odiernamente un requisito fondamentale per gli investitori specialmente se principianti all’interno del mondo del mercato.



Come comprare obbligazioni tramite il conto Bancoposta ultima modifica: 2018-09-10T11:00:18+00:00 da Serena Baldoni