Codice Tributo 4034, cos’è e a cosa corrisponde



Che cosa comprende al suo interno lo specifico Codice Tributo 4034? Nel corso delle guide precedenti ci siamo soffermati su diverse stringhe numeriche in relazione alla compilazione corretta del Modello F24 da parte dei diversi contraenti.



I diversi Codici Tributo comprendono le imposte da erogare, secondo i termini di legge, nei confronti del Fisco italiano attraverso la presentazione della dichiarazione del Modello F24 il quale potrà essere redatto sia in forma autonoma che sotto la guida di un commercialista.

In presenza di una compilazione errata della varie caselle riportate nel documento del Modello F24 si potrà incorrere nel rischio di sanzioni amministrative le quali tenderanno a salire di costo in presenza del maturare dei singoli interessi, in proporzione anche alle tempistiche trascorse.

Nel caso di un errore all’interno delle stringhe numeriche rapportate ai vari Codici Tributo si potrà tuttavia presentare una rettifica presso l’Agenzia delle Entrate, riparandosi dal rischio delle sanzioni amministrative e dall’accumulo degli interessi.

Attraverso questa nuova guida ci occuperemo di analizzare nello specifico il Codice Tributo 4034, soffermandoci sulla sua esatta collocazione all’interno del Modello F24 e alle sue finalità d’imposta.

Codice Tributo 4034: tutto quello che occorre sapere

Il Codice Tributo 4034 dovrà essere inserito all’interno del Modello F24 per le dichiarazioni da presentare direttamente al Fisco italiano. Ma di cosa si tratta e quali versamenti comprende?

Il Codice Tributario 4034 si collega direttamente ai versamenti d’imposta diretti all’Irpef, collocato all’interno della sezione ‘Erario’ per le persone fisiche, rapportato a tutte le persone fisiche interessate alla presentazione del Modello Unico. I versamenti sulle imposta Irpef dovranno essere inoltre correlati dall’anno in corso per il quale si presenta il Modello F24 stesso.

A differenza di altre stringhe numeriche il Codice Tributo 4034 andrà ad identificare due versioni di versamento delle imposte suddivise in un’unica soluzione di versamento, oppure tramite un secondo acconto Irpef. Entrambi i pagamenti dovranno avvenire entro il 30 novembre di ogni anno.

A livello legale il Codice Tributo 4034 viene regolamentato dall’articolo 53 della Costituzione, riferita alle persone fisiche, rappresentando un’imposta progressiva a scaglioni di reddito, modificando il proprio valore sulla base della crescita d’imposizione fiscale rapportata alla crescita diretta del reddito.

Sotto la presentazione del Modello 730 il contraente potrà trovare l’imposta relativa all’Irpef già trattenuta dal proprio datore di lavoro, mentre il contraente sotto compilazione del Modello Unico dovrà invece provvedere all’erogazione dell’eventuale imposta a saldo a seconda dell’anno di riferimento sotto la distinzione dell’inserimento del Codice Tributo 4001. Il resto degli acconti in quest’ultimo caso dovrà essere supportato dal Codice Tributo 4034.

Il Codice Tributo 4034 potrà essere versato tramite due forme di versamento delle imposte regolamentate dal DPR n. 917/86, suddivise in un unico versamento dell’acconto erogato entro il 30 novembre di ogni anno sotto la presenza di una somma inferiore ai 257,52 euro.

In caso invece di una somma equa oppure superiore ai 257,52 euro l’importo dovrà essere suddiviso in due rate. La prima rata dovrà essere riportata all’interno del Modello F24 al 40% del rigo RN 33, entro il 16 giugno tramite il codice tributo 4033, mentre la seconda al  60% del rigo RN33, da versare entro il 30 novembre dell’anno in corso.



Codice Tributo 4034, cos’è e a cosa corrisponde ultima modifica: 2018-10-24T11:00:28+00:00 da Serena Baldoni