Codice Tributo 3944, che cos’è e come usarlo



Che cosa integra al suo interno il Codice Tributo 3944? Le diverse stringhe numeriche necessarie per la compilazione del Modello F24 raggruppano e semplificano allo stesso tempo la regolamentazione delle imposte che dovranno essere versate dai contraenti nei confronti del Fisco italiano.



A seconda dei diversi Codici Tributo inseriti si andrà così a regolarizzare il versamento unico dell’imposta specifica, oppure le rateizzazioni previste, escludendo il rischio di sanzioni amministrative in caso di dicitura errata. Al fine di non incombere in un errore di compilazione ogni Codice Tributo dovrà essere redatto sotto le voci specifiche in presenza del Modello F24.

Le eventuali sanzioni amministrative matureranno inoltre un importo di interessi stabilito sulla base delle percentuali, contrastabili provvedendo alla rettifica verso l’Agenzia delle Entrate.

Attraverso questo nuovo articolo guidato ci occuperemo quindi di riportare tutte le caratteristiche relative al Codice Tributo 3944, soffermandoci in particolar modo sulla sua collocazione all’interno del Modello F24 il quale potrà essere redatto in forma autonoma, oppure tramite la supervisione di un commercialista.

 

Codice Tributo 3944: tutto quello che occorre sapere

Il Codice Tributo 3944 si colloca all’interno delle diverse stringhe numeriche atte a stabilire uno specifico versamento d’imposta nei confronti del Fisco italiano.

Il Codice Tributo 3944 viene supportato dalla risoluzione n. 45/E/2014 dell’Agenzia delle Entrate, riferita all’imposta Tari sulla base delle modifiche in merito alla Stabilità sulle vecchie Tares e Tarsu.

Il Codice Tributo 3944 viene supportato dalla risoluzione n. 45/E/2014 dell’Agenzia delle Entrate, riferita all’imposta Tari sulla base delle modifiche in merito alla Stabilità sulle vecchie Tares e Tarsu.

Il contraente dovrà quindi provvedere al versamento dell’imposta sulla Tari, ovvero sulla tassa dei Rifiuti. L’imposta Tari sui Rifiuti si basa sul calcolo della raccolta, del trasporto e dello smaltimento per i rifiuti urbani e per quelli assimilati.

La regolamentazione per il versamento dell’imposta Tari non prevede obbligatoriamente un versamento da parte dell’intestatario dell’immobile, inteso come prima o seconda casa, ma dal soggetto che a tutti gli effetti ne risulta residente. In presenza di un inquilino sotto contratto di affitto dovrà quindi essere il medesimo ad occuparsi del versamento relativo al Codice Tributo 3944.

I soggetti obbligati al versamento del Codice Tributo 3944, in riferimento all’imposta Tari, risultano essere sia i contraenti pubblici che privati in possesso di immobili, aree scoperte e locali a produzione di rifiuti urbani.

All’interno dell’imposta Tari vengono per ciò compresi anche i versamenti interessanti i centri commerciali, mentre nel caso in cui l’immobile intestatario risulti sotto detenzione temporanea di sei mesi, ma anche inferiore a tale periodo, dovrà essere soltanto il titolare a provvedere al versamento dell’imposta, escludendo in questo caso specifico il dovere da parte dell’inquilino residente.

L’imposta della Tari può essere stabilita dalla giurisdizione dei singoli Comuni all’interno dei diversi territori, sulla base delle diverse opzioni di riduzione in conseguenza ai redditi inferiori e alle famiglie numerose, ai contraenti single, sino ad arrivare all’esenzione del versamento stesso in caso di parti di edifici non soggetti all’utilizzo esclusivo.

Sulla base del metraggio complessivo dell’immobile o edificio sarà inoltre stabilita un’aliquota Tari, anche in questo caso differente a seconda delle decisioni a carattere comunale, spesso fonte di diverse polemiche odierne ancora in corso.

All’interno del Modello F24 si dovrà riportare quindi il Codice Tributo 3944 in abbinamento alla somma da erogare per l’imposta della Tari. Ma come viene calcolata l’imposta Tari?

Il suo versamento potrà avvenire in un’unica soluzione, oppure sotto forma di due rateizzazioni, sotto le scadenze decise dalle sedi comunali, optando anche per una compilazione telematica del Modello F24.



Codice Tributo 3944, che cos’è e come usarlo ultima modifica: 2018-10-21T08:40:44+00:00 da Serena Baldoni