Codice Tributo 3914, cosa significa, cos’è e a cosa si riferisce



In che cosa consiste il Codice Tributo 3914 e a cosa si rapporta? All’interno della compilazione del Modello F24, sia nella versione di presentazione autonoma da parte del contraente, oppure sotto la guida del commercialista professionale, si dovranno riportare determinate stringhe di codici numerici a rappresentanza delle varie imposte da erogare nei confronti del Fisco italiano.



I Codici Tributo rappresentano le varie imposte, disposti sotto una sigla numerica al fine di semplificare la compilazione stessa, soggetti ad eventuali sanzioni amministrative previste dalla legge in caso di compilazioni errate. In presenza di un errore tuttavia sarà possibile procedere con una rettifica, da presentare all’Agenzia delle Entrate, entro i termini stabiliti onde evitare l’accumulo del conteggio degli interessi maturati.

Al fine di non incombere in sanzioni si rivela fondamentale conoscere l’esatta collocazione del Codice Tributo 3914 relativo all’Imu. Attraverso questo nuovo articolo guidato di occuperemo di analizzare nello specifico tutte le caratteristiche legate al Codice Tributo 3914, soffermandoci sulla sua esatta collocazione all’interno del Modello F24 e sui soggetti destinatari a versamento dell’imposta.

Codice Tributo 3914: tutto quello che occorre sapere

Il Codice Tributo 3914 si riferisce espressamente all’imposta dell’Imu, nello specifico in riferimento ai terreni. In questo caso l’imposta Imu, Imposta Municipale Unica, andrà a comprendere gli immobili, le case di proprietà, i fabbricati, gli edifici e i terreni. In quest’ultimo caso, riferito ai terreni, l’imposta si riferisce sia a quelli di destinazione agricola che di differente impiego.

Il Codice Tributo 3914 comprende ogni terreno registrato presso il Catasto, l’ente che si occupa nello specifico di registrare e regolamentare i terreni intesi anche come beni immobili, edifici, case soggetti all’imposta dell’Imu. Il Codice Tributo 3914 si trova inoltre sempre associato al Codice Tributo 3915, proprio come avviene per i Codici Tributari 3818 e 3819 in relazione alle diverse imposte sui terreni da versare allo Stato e al Fisco.

 

La differenza tra la somma da erogare a regolamentazione delle imposte per i Codici Tributo 3914 e 3915 sarà calcolata sulla base della metà dovuta al Fisco, in forma perfettamente equa tra le parti. I risultati del calcolo ottenuto dovranno essere riportati all’interno del Modello F24 sotto le denominazioni delle stringe numeriche rappresentate dai Codici Tributo 3918 e 3919.

Al fine di evitare errori facilmente riscontrabili nel calcole delle imposte in riferimento al Codice Tributo 3914 si renderà opportuno conoscere a fondo la sua destinazione, scegliendo di optare per l’aiuto di un commercialista al momento della compilazione del Modello F24, oppure di servirsi dei simulatori disponibili attraverso i vari portali online, compreso il sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate.

Il Codice Tributo 3914 dovrà essere riportato all’interno della voce “Imu e altri tributi locali”, in presenza del Modello F24, insieme al codice relativo al Comune oppure all’ente, reperibile sul sito web dell’Agenzia delle Entrate.

Successivamente si dovrà quindi andare a barrare la casella “Acc” oppure “Saldo” ai fini dell’erogazione del saldo totale oppure della forma di acconto. Un esempio di compilazione comprende:

(1) codice ente/codice comune: codice comune

(2) ravv.: Barrare la casella in caso di ravvedimento

(3) immob. variati: da barrare se sono intervenute variazioni per uno o piu’ immobili

(4) acc.: da barrare la casella se il pagamento si riferisce all’acconto

(5) saldo: da barrare la casella se il pagamento si riferisce al saldo. Barrare entrambe le caselle in caso di un’unica soluzione

(6) numero immobili: indicare il numero degli immobili (per un massimo di 3 cifre)

(7) codice tributo: riportare 3914

(8) rateazione/mese rif: da non compilare

(9) anno di riferimento: anno d’imposta per cui si effettua il pagamento

(10) importi a debito versati: indicare l’importo a debito

(11) importi a credito compensati: da non compilare

(12) TOTALE G: somma degli importi a debito indicati nella sezione IMU e Altri Tributi Locali

(13) TOTALE H: somma degli importi a credito indicati nella sezione IMU e Altri Tributi Locali

(14) SALDO (G-H): indicare il saldo (TOTALE G – TOTALE H)

(15) detrazione: compilare con la detrazione spettante in base alle disposizioni vigenti.



Codice Tributo 3914, cosa significa, cos’è e a cosa si riferisce ultima modifica: 2018-10-20T11:00:45+00:00 da Serena Baldoni